Come conservare il pane in modo giusto

//Come conservare il pane in modo giusto

Come conservare il pane in modo giusto

Come conservare il pane in modo giusto

 

Forse conoscete il problema: Avete pane fresco, non mangiate tutto subito, passa poco tempo e quando volete mangiarlo di nuovo è diventato duro o ha messo la muffa. Cosa potete fare per prendere le precauzioni che ciò non succeda e per conservare il pane in modo giusto?

Il modo migliore di conservare il pane è di metterlo in un recipiente (o cassetto) non troppo ermetico e sigillato. Sono adatti cassette portapane, recipienti, contenitori di ceramica oppure cassetti di legno con fessure per l´areazione. L´ambiente ottimale per il pane è asciutto e constantemente temperato. Per questo motivo è consigliabile porre le cassette portapane o simili contenitori non vicino ai davanzali della finestra. Poi conviene non mettere niente altro nei contenitori che pane. Altre pagnotte potrebbero essere cosparse di sale. Il sale assorbe umidità dall‘aria e contribuisce a diminuirla. Per evitare la muffa, consigliamo di pulire regolarmente il contenitore e togliere i residui e le briciole rimaste.

Se qualcuno non dovesse avere una cassetta portapane oppure un contenitore, allora può anche prendere un sacchetto di lino o tela. Questo deve essere sempre pulito e soprattutto asciutto e non ermetico. Ma fate attenzione: il pane non deve essere conservato in nessun caso in un sacchetto di plastica o in un sacchetto sigillato.  .

È anche bene a sapersi, che non deve essere conservato nel frigorifero, perchè il pane invecchia più velocemente ad una temperatura di 0 gradi. La temperatura ideale è la temperatura d´ambiente.

Se avete intenzione di mangiare una pane che avete congelato, allora tiratelo fuori la sera per il giorno dopo e lasciatelo scongelare lentamente durante la notte su un piano della cucina. Se però avete fretta e non avete tempo di aspettare, allora avvolgete il pane congelato in carta stagnola. Mettetelo nel forno prescaldato e cucinatelo per circa 35 minuti a 200 gradi. Pagnotte più piccole o rosette possono essere tolte dal frigocongelatore un´ ora prima di essere usate e poi messe velocemente nel forno preriscaldato.

Se il vostro pane dovesse essere diventato duro, allora non è proprio il caso di buttarlo via. Potete farne del pane grattuggiato oppure tagliarlo a dadini e arrostirlo nell´olio. Questi dadini arrostiti si chiamano croutons o crostini e accompagnano in modo delizioso insalate o minestre di stagione.

Se avete altre nuove idee e avete trovato un´altro modo „efficace“ per conservare il Vostro pane, allora fatecelo sapere.

Vi auguro un buon giorno!!!

 

By |2018-08-07T16:59:36+00:00luglio 31st, 2018|Informazioni interessanti|Commenti disabilitati su Come conservare il pane in modo giusto

About the Author: