Come si riconosce un pane integrale al 100%?

Chi conosce i vantaggi di un pane integrale e preferisce comprare un pane fatto con una farina integrale, deve tener presente: Bisogna tenere gli occhi aperti, quando si compra il pane!! Come potete sapere di che cosa è fatto il pane comprato? A quali trucchi di marketing e di vendita bisogna fare attenzione? In questo articolo di oggi ne saprete di più.

Il pane venduto nei negozi come pane integrale non deve essere più fatto per legge di farina integrale al 100%. Il tenore minimo di farina integrale può essere solo del 90%. Il rimanente 10% è fatto di scarti di farina oppure di pane vecchio grattato.[1]

 

I produttori colorano la farina con sostanze scure come il malto o il caramello. Il colorante caramello E150d è un colorante alimentare nero conosciuto anche perché dà il colore caramellato alla CocaCola e quindi anche al pane. Così il consumatore viene ingannato e il pane bianco sembra più „sano”, perché ha un colore scuro, ma con meno vitamine e minerali di un vero pane integrale.

Se volete essere sicuri di mangiare un pane integrale con 100% di farina integrale allora dovete leggere attentamente la lista degli ingredienti oppure chiedere al venditore.

Un consiglio da parte nostra: Se il pane ha un colore scuro e voi non conoscete gli ingredienti allora fate attenzione al peso! Pane bianco colorato è molto più leggero che vero pane integrale.

Per andare sul sicuro se il vostro pane è integrale al 100%, allora la soluzione migliore è di fare il pane da soli a casa Vostra, perché solo in questo modo si pùo decidere quale farina si vuole usare.

Con un mulino dei Macinacereali di Salisburgo potete macinare farina fresca in ogni momento, quando volete e nessuno Vi potrà più fermare quando volete farvi il pane fresco integrale a casa Vostra!!!