Sei suggerimenti per ridurre lo zucchero nei pasti

È noto che l’eccessivo consumo di zucchero abbia effetti negativi sulla nostra salute. Glucosio e fruttosio e saccarosio sono però carboidrati importanti. Questi zuccheri vengono comunemente definiti zuccheri semplici. „A questa categoria appartengono sia i monosaccaridi, come glucosio e fruttosio, e i disaccaridi, come saccarosio (zucchero comune) e il lattosio, glucosio o destrosio e anche il maltosio o lo zucchero contenuto nel miele, negli sciroppi, succhi di frutta e concentrati di frutta.”[1] Spesso aggiungiamo lo zucchero ai pasti o bevande come il tè o il müsli. Ma lo zucchero è nascosto soprattutto negli „alimenti trasformati “.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) consiglia di non consumare più di 5 – 10 cucchiaini da tè di zucchero al giorno. 10 cucchiaini corrispondono a 50 grammi di zucchero.

Come possiamo fare per ridurre il consumo di zuccheri il più possibile? Oggi abbiamo raccolto sei suggerimenti per ridurre lo zucchero:

  1. Riconoscere lo zucchero nascosto: Leggete attentamente sull’etichetta gli ingredienti degli alimenti trasformati come lo yoghurt, i müsli o succhi di frutta confezionati. Lo zucchero si nasconde anche dove non ce lo aspettiamo.

 

  1. Consumate le bevande senza aggiungere zucchero: La cosa migliore è bere l’acqua e il tè senza zucchero. Ma se non si volesse rinunciare al gusto, allora provate l´ Infused Water, acque aromatizzate alla frutta, un’alternativa deliziosa. Prendete un litro d´acqua e aggiungete i vostri ingredienti preferiti come per esempio limoni, menta, frutti di bosco, lo zenzero e cetrioli ecc. Lasciate riposare la Vostra Infused Water per un´ora e poi assaporate l´acqua aromatizzata. Rimarrete esterrefatti!

 

  1. Ridurre zucchero quando cucinate il pane e torte o sostituirlo: Se preparate una torta, potete ridurre la quantità dello zucchero fino a un 1/3. Sostituite lo zucchero per esempio con banane o purea di mele non zuccherata.

 

  1. Scegliete nel supermercato riguardo i prodotti di latte la versione non zuccherata: yoghurt naturale, ricotta o latticello. La stessa cosa vale naturalmente anche per la loro alternativa vegetale: yoghurt di soia, di mandorle o lupini ecc.       Comprateli senza zucchero, addolciteli poi a casa con frutta fresca o purea di frutta.

 

  1. Ridurre la voglia di dolce: Se consumerete alimenti dal sapore dolce, può essere che la vostra voglia di dolce diminuirà. Alcune verdure come la zucca o le carote come anche alcuni cereali (per esempio il miglio, l´avena o il farro) hanno per natura già un sapore dolce. La voglia di „dolci“ diminuisce anche se masticate lentamente e mangiate con calma. L´effetto „sazietà“ sarà più duraturo

 

  1. „Mangiucchiate cose sane “: Se volete mangiucchiare tra i pasti, provate a mangiare frutta fresca, purea di frutta o frutta secca come datteri o uva sultanina. Sono molto dolci e soddisfano la “voglia di dolce” senza peccare. Un´alternativa potrebbe essere anche di farvi „palline dolci di datteri e arachidi“ (vedi ricetta https://www.mulino-cereali.it/palline-dolci-di-datteri-e-arachidi/).

 

Fonti :

https://www.dge.de/presse/pm/empfehlung-zur-maximalen-zuckerzufuhr-in-deutschland/

[1] https://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/zuccheri-semplici.html